Ti piace il mio blog?

giovedì 7 gennaio 2010

Cornetto di Folgaria (mt. 2060)


Punto di partenza: Costa di Folgaria (mt. 1180)

Visualizzazione ingrandita della mappa
Dislivello: m 880
Durata: 2 ore 30 minuti
Difficolta: media semplice
Data escusione: 18/01/2009

Tempo impietoso con vento forte e visibilita’ azzerata pertanto foto e descrizione sono “copiate” da internet.
Raggiunta Costa di Folgaria si svolta a sinistra e si parcheggia la macchina nei pressi della pizzeria “Cheizel” con ampio parcheggio (che serviva agli impianti di risalita ormai in disuso) si mettono gli sci ai piedi e si comincia a salire seguendo la pista da sci. Dopo una curva a destra si sale ripidamente fino a sbucare nelle vicinanze di un vecchio edificio un tempo adibito a ristorante.
La pista diventa più ampia e ripida, sulla destra si trova uno skilift in disuso con alcuni segni biancorossi del sentiero 451 sui piloni. Raggiunta la stazione a monte ci si inoltra nel bosco girando a sinistra e seguendo le indicazioni di una tabella segnavia, che conduce in obliquo a raccordarsi nuovamente con la pista prima dell’anticima. In breve si raggiunge la spalla nei pressi dei ruderi del vecchio skilift e la vista si apre sulla Valsugana. Ora ci attende l’ultimo tratto. A sinistra si risale la dorsale fra mughi fino a raggiungere nuovamente la cresta dove si deve fare attenzione nell’ affrontare l’ultimo pezzo che conduce alla cima. Il punto più alto infatti è poco sopra, ma si deve passare proprio in cresta su un breve tratto esposto e pericoloso per via del ghiaccio. La cima del Cornetto m 2.060 è raggiunta. Non c’è spazio per molte persone, ma il panorama è stupendo, dalla Vallagarina alla Valsugana alla Valdastico, si gode di una visuale fantastica.