Ti piace il mio blog?

lunedì 28 febbraio 2011

Rifugio Grostè G.Graffer (mt. 2261) - Madonna di Campiglio - Dolomiti di Brenta


Accesso: Da Sarche direzione per Tione e poi Madonna di Campiglio

Visualizzazione ingrandita della mappa


Punto di partenza: da uno dei pochi parcheggi in via Fevri vicino all'impianto di risalita Spinale (occhio ai divieti)
Dislivello: m 734
Esposizione: Ovest
Durata salita: 3 ore
Siluppo: km 7,50
Difficoltà: semplice
Attrezzatura: normale da sci alpinismo
Punti di appoggio:
Ristorante Malga Montagnoli

Rigugio Boch

Rifugio Grostè G. Graffer

Escursione effettuata in data: 27/02/2011
Percorso Gps
Cartina topografica del percorso
Voto: 6,5

Pessima giornata dal punto di vista meteo che "consigliano" me e Marcello di rimandare l'itinerario per il rifugio XII Apostoli lungo il percorso della gara di sci alpinismo che si svolgeva oggi. Messi gli sci ai piedi cominciamo a salire lungo le piste da sci dello Spinale facendo attenzione ai pochi sciatori che ci vengono in contro e con una visibilità molto scarsa. Neve e un leggero vento ci terranno compagnia fino al Graffer ma senza grossi problemi. Arrivati alla Malga Montagnoli (mt. 1804) sulla pista da sci la passiamo a destra e saliamo fino all'arrivo della seggiovia Boch da dove scendiamo leggermente a destra lungo una pista poco ripida. Ancora una piccola salita e arriviamo al Rifugio Boch (mt. 2075) e saliamo ancora lungo la pista sotto la cabinovia. In poco tempo arriviamo al Graffer dove possiamo asciugarci e scaldarci prima della discesa. Visto l'improvvisa e breve gita decidiamo di provare i nostri Arva nascondendo a turno il proprio e facendolo cercare dall'altro. Il mio risulta il più semplice e veloce nella ricerca. Questa simpatica e,all'apparenza leggera prova, e' invece una cosa da provare più spesso in quanto,toccando ferro,quando dovesse servire sul serio una ricerca bisognerebbe essere sempre pronti.
Durante la discesa segnaliamo pure alla Croce Rossa la posizione esatta di uno sciatore con la sospetta frattura di una gamba,in modo da permettere ai soccorsi di raggiungere il ragazzo prima possibile. A pranzo ci fermiamo a Villa Banale al Ristorante Hotel Bellavista con un menù veramente speciale.