Ti piace il mio blog?

domenica 11 marzo 2012

Punta alta di Montecroce (mt. 2743) Hohe Kreuzspitze - Val di Racines -



Accesso: A 22 direz. Brennero e uscita a Vipiteno,poi seguire per la Val di Racines fino a Vallettina-Flading alla fine della valle.
Punto di partenza: dalla chiesetta
Dislivello: m 1261  
Esposizione: Nord
Durata salita: 4 ore
Sviluppo: km 7,28
Difficoltà: media
Caratteristiche discesa: ampi pendii per grande sciata remunerativa da effettuare lungo le tracce di risalita
Attrezzatura: normale da sci alpinismo
Punti di appoggio: nessuno
Escursione effettuata in data: 10/03/2012
Traccia salita gps download 
Foto
Cartina topografica del percorso 
Voto: 9

Giornata memorabile quella di sabato anche se all'ultimo rimango solo visto che il gruppo andava in Val Senales e il ritorno per me sarebbe stato troppo tardivo in vista dell'arrivo di Marta. Comunque la scelta alla fine è risultata azzeccata in quanto il poco vento,la neve fresca caduta in settimana ma soprattutto le splendida giornata mi hanno regalato una gita da incorniciare.
Partito da Vallettina risalgo  il ripido prato a sinistra della chiesetta e mi addentro nel bosco seguendo il sentiero n° 13a all'inizio e poco dopo il n° 12 in direzione Malga Klammalm (mt. 1925) fino ad arrivare ad un'apertura in un prato che risalgo dritto per poi ripiegare a destra sull'incrocio con la forestale. Ora risalgo,abbastanza ripidamente,un tratto verso destra per poi sbucare ancora a destra alla Klammalm (1925) che si supera passando sopra sulla forestale,salendo ancora verso destra fino ad una diga che ci fa attraversare la valle. Ora rimanendo sulla sinistra orografica della valle risalgo delle dune facendo attenzione agli scarichi delle rocce alla mia destra fino ad arrivare ad un canale ripido alla mia destra che passo con diverse inversioni e prima che finisca esco a sinistra e salgo ancora fino al lago Butsee da dove dopo ancora qualche centinaia di metri di dislivello arrivo al valico finale che mi porta ad un passetto. La cima è ora davanti a me e in poco tempo scendo di pochi metri tenendomi sulla destra e salgo sulla pala finale senza nessun problema con gli sci fino alla croce. Dopo la sciata mi riposo e mi premio grazie all' ottima cucina della Scholzhorn dove avevo parcheggiato.