Ti piace il mio blog?

domenica 29 gennaio 2012

Cima d'Incendio (mt. 2445) Zunderspitz - Val Ridanna -




Accesso: A 22 fino all'uscita di Vipiteno,poi si prende per la Val di Racines e poi Ridanna fino alla fraz. Ried dopo il paese di Ridanna

Visualizzazione ingrandita della mappa
Punto di partenza: Dalla pensione Magdalena
Dislivello: m 1 095
Esposizione: Nord
Durata salita: 2 ore e 30'
Sviluppo: km 4,90
Difficoltà: media,sulla cresta finale consigliabili rampant o ramponi
Attrezzatura: normale da sci alpinismo
Punti di appoggio: nessuno
Escursione effettuata in data: 28/01/2012
Percorso gps download
Foto
Video
Video 2
Cartina topografica del percorso
Voto: 8

Itinerario splendido quello di oggi con neve sugli alberi già dalla partenza che rende la gita subito allegra. Saliamo lungo uno dei sentieri che entrano nel bosco nei pressi della Pensione Magdalena e cominciamo la salita in mezzo agli abeti lungo un sentiero che taglia la strada forestale indicata dal cartello Zunderspitz in buona pendenza. Il percorso da poco respiro con una pendenza costante che da poca tregua fino all'arrivo in campo aperto dove facendo attenzione si può scorgere in alto a sinistra la Zunderspitzhutte da dove non passiamo tenendoci a destra arrivando alla Untere Gewingesalm (mt. 1782) e proseguendo subito sopra a destra in un canale. Salendo ancora ci teniamo a destra e,dopo un passaggio abbastanza ripido,arriviamo alla Obere Gewingesalm da dove cominciamo a scorgere in alto alla nostra sinistra la croce di vetta. Ora proseguiamo in traverso puntando dritto alla croce e poco prima della pala finale ci togliamo gli sci e la saliamo rapidamente. Solo Romano,classe immensa nei tratti più complicati,arriverà in cima con gli sci ai piedi. Prima che la nebbia ci rovini la discesa facciamo le foto di rito e velocemente ci prepariamo per il divertimento che al di la della neve magnificamente farinosa risulta molto "eccitante" per gli ampi spazi dalla cima alla prima malga ma anche nel bosco regala forti emozioni grazie ad alcuni prati e agli alberi mai fitti.
Dopo il divertimento ci gustiamo l'ottima cucina del ristorante pizzeria Priska.